Pompilio Borelli© Progetto FIAF-CSVnet “Tanti per tutti. Viaggio nel volontariato italiano”

“Cavarsela da soli

è un diritto

anche delle persone

con disabilità”

Il Progetto

A un certo punto della vita tutti hanno il diritto di sperimentare una sempre maggiore autonomia rispetto all’assistenza della famiglia e passare il proprio tempo anche lontani dalla casa di chi li ha cresciuti. “Noi speriamo che ce la caviamo da soli…” è un progetto che sperimenta percorsi graduali di autonomia per le persone con disabilità. Grazie a formule abitative nuove, in appartamenti e spazi dove si vive in modo comunitario, si intende favorire quel naturale passaggio dal “con noi” dell’assistenza familiare al “dopo di noi” dell’età più adulta.

Quando, dove e come

A questo scopo, fino al 2020, 13 associazioni in 12 regioni italiane mettono in campo la propria esperienza nel mondo della disabilità per dare vita a innovativi percorsi di autonomia. Il progetto prevede la formazione di operatori e volontari e l’individuazione, in ogni territorio, di uno o più gruppi di ragazzi con disabilità fisica e/o psichica che gradualmente saranno accompagnati a vivere in nuovi spazi abitativi. Contemporaneamente sono previste azioni di sostegno e di auto mutuo aiuto a favore delle famiglie, per superare la fase di “distacco” iniziale, che può essere difficile tanto per il ragazzo, quanto per il genitore.

I numeri

Il target individuato è di 52 persone con disabilità direttamente interessate e di 208 coinvolte nel processo più ampio di indagine e promozione. Inoltre sono 158 i volontari e 26 gli operatori che partecipano al progetto.

Obiettivi

Lo scopo di “Noi speriamo che ce la caviamo da soli…” è costruire un percorso sostenibile e graduale verso l’autonomia abitativa per persone disabili. E di farlo in un arco di tempo biennale, attraverso un lavoro di rete e di confronto reciproco fra i partner. In modo da elaborare un modello consolidato e replicabile, verso una filosofia di “vita autonoma” che dagli anni ‘80 ha sempre più fatto strada nella Unione Europea.

Progetto finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Graduale autonomia

e integrazione,

in un processo

che coinvolge le famiglie

Pompilio Borelli© Progetto FIAF-CSVnet “Tanti per tutti. Viaggio nel volontariato italiano”

Scarica il pieghevole del progetto

CONTATTI

Tel. 0721 375 822

Fax. 0721 375 822

Info@celacaviamodasoli.it

Collaborazione tecnica

Segui la pagina Facebook

Noi ce la caviamo da soli…