Le “Fiabe per anziani” di M.

M. C. partecipa attivamente al Progetto “Noi speriamo che ce la caviamo da soli…”, di cui è Partner l’Associazione “Casa di Solidarietà ed Accoglienza”, Ca.S.A., di Barcellona Pozzo di Gotto. Ed è stato proprio durante le attività individuali e di gruppo della Ca.S.a. che M. condivide l’idea di scrivere un libro di fiabe, ma destinato ad un target diverso dal solito: gli anziani, considerati bagagli di storia spesso isolati, a cui intende dedicare tempo, spazio, parole. “(…) il lettore troverà una serie di fiabe da cui potrà avere giovamento nelle grigie giornate di terapia e di umore basso”, scrive M. nella premessa che conclude con un invito aperto a tutti: “Ai lettori il compito di apprezzare questo quaderno ed agli anziani il piacere di dargli il giusto ristoro alla fatica della loro vita”. Nella sua ormai postazione all’interno dell’Associazione, M. elabora

storie che mettono insieme l’immaginazione e la realtà, la fede religiosa e lo

scetticismo, il bizzarro e la drammaticità.

Turiddu e Nicola sempre paladini del bene, un giorno hanno deciso di contrastare (…) (…) facendosi interpreti del comune sentire (…)”, i due personaggi si impegnano ad affrontare tematiche tanto importanti quanto attuali in maniera leggera ma significativamente coinvolgente. “Potevano dimenticarsi Turiddu e Nicola dell’inquinamento atmosferico? Non c’era da sperarlo. (…) Appena scesi in città sirecarono dall’Assessore all’ambiente del Comune di Valguarnera Caropepe, il Dott. Giuseppe Rossi che manifesta la sua posizione (…)”. Turiddu e Nicola, dunque, i protagonisti di un percorso di sensibilizzazione che attraversa diverse tappe sulle piaghe sociali, con obiettivi eccelsi e modalità poco comuni, sui quali riflettere, sorridere e farsi compagnia.   

Operatori Ca.S.a

“Ai lettori il compito di apprezzare questo quaderno ed agli anziani il piacere di dargli il giusto ristoro alla fatica della loro vita”. Nella sua ormai postazione all’interno dell’Associazione, M. elaborastorie che mettono insieme l’immaginazione e la realtà, la fede religiosa e loscetticismo, il bizzarro e la drammaticità.

CONTATTI

Tel. 0721 375 822

Fax. 0721 375 822

Info@celacaviamodasoli.it

Collaborazione tecnica

Segui la pagina Facebook

Noi ce la caviamo da soli…