Impariamo nuove cose

Sei ragazzi, quattro destinatari del progetto e due operatori. Un appartamento e una settimana, al mese, di autonomia abitativa. Succede a L’Aquila grazie al progetto realizzato da Abitare Insieme, per “Noi speriamo che ce la caviamo da soli…” In questo breve post, riportiamo le testimonianze raccolte fra i destinatari del progetto. Sonia , Anais, e Alessandra, Erika, Marta, e Fabio ci lasciano alcune testimonianze brevi e sincere dove si percepisce tutto l’entusiasmo per la nuova esperienza di autonomia residenziale avviata. Con le quattro persone disabili che qualche giorno al mese si trasferiscono in un appartamento della associazione e vivono le proprie esperienze di autonomia quotidiana, come fare la spesa, rifarsi il letto, cucinare, uscire di casa.

A voi la lettura.


Finalmente il grande momento è arrivato!

Lo abbiamo aspettato tanto, sognato, organizzato, programmato.

È pronto l’appartamento?…la nostra seconda casa, il nostro alloggio… insomma come lo chiamiamo?”.

E ancora “Gli operatori sono pronti? Ci sono?”

“Sì, sì ci sono, sono loro per fortuna, li conosciamo bene, gli vogliamo bene… abbiamo imparato nel tempo ad affidarci a loro.”

Eh già siamo proprio noi! Questo è l’inizio di un percorso pensato da tempo, voluto da sempre. E Voi siete pronti per iniziare?

ALESSANDRA

Sono contenta di fare questo progetto, sono contenta di questa esperienza perché esco di casa senza mamma e papà  per fare tutto da sola tutto quello che faccio a casa. Nell’appartamento dell’ associazione dove vado la mattina imparerò a rifare il letto da sola e a cucinare anche per mio fratello. Mi trovo bene con le persone che saranno nell’appartamento con me, Erika, Marta, Fabio, Andrea, Sonia, Anais. Con loro mi diverto tanto.

ANAIS 

Sono contenta di fare questo progetto per imparare tante cose, per imparare a cucinare, e fare la lavatrice per una settimana senza mamma. Con me ci sono Andrea Sonia e Alessandra. Speriamo che vada tutto bene io so molto contenta di fare questa cosa. 

ANDREA

Sono contento di fare residenzialità e mi trovo molto bene con loro e c’è Sonia , Anais, e Alessandra, Erika, Marta, e Fabio. Io in camera sto con Fabio Antonelli, e sto in appartamento lunedì, martedì, mercoledì, giovedì e venerdì riscendiamo e andiamo a casa e andiamo a fare la spesa all’Euro Spin che sta vicino a Bazzano e compriamo qualche cosa per il pranzo.Compriamo qualche cosa per la cena. Che Mangiamo a cena?Che mangiamo a pranzo?Che mangiamo per colazione?E sono molto contento perché c’è Erika che prepara il caffè. 

SONIA

Penso che questa nuova esperienza mi darà finalmente la possibilità di poter dimostrare anche a chi non mi vive tutti i giorni nel privato della mia casa che posso essere in grado di poter provvedere ai miei bisogni primari in modo pressoché autonomo. Le mie perplessità riguardano solo il mio stato d’animo perché come tutti posso avere degli sbalzi d’umore anche in base a cosa sto facendo in un preciso momento.Comunque mi piace affrontare nuove sfide e avventure e mettere in gioco me stessa anche in relazione alle altre persone sia che possano essermi simpatiche che non. Ovviamente mi mancheranno gli spazi e le abitudini che posso avere in casa mia ma comunque sarò pronta a vivermi al meglio questa nuova esperienza. 

Sì, adesso è davvero tutto pronto… si parteeee! È veramente arrivato il momento, il momento dei fatti, quello più importante!I ragazzi sono pronti, un po’ agitati, un po’ ansiosi ma contenti, anzi strafelici.

Noi operatori? Pronti? Sì, pronti ad accogliere questa nuova sfida, un po’ preoccupati ma in fermento e carichissimi!

Tanti gli obiettivi da raggiungere e altissime le aspettative, l’ entusiasmo è alle stelle… questa è la vera chiave di volta, la spinta per volare alti.

Il gruppo è strepitoso.

Buon inizio a tutti!!

Vi terremo aggiornati!

Stay tuned…

Gli operatori e i volontari

CONTATTI

Tel. 0721 375 822

Fax. 0721 375 822

Info@celacaviamodasoli.it

Segui la pagina Facebook

Noi ce la caviamo da soli…